About

 V A L E R I A      B I A N C H I foto organetto

Autrice, regista e attrice teatrale.

Puppet maker.
Formatrice.
Insegnante di danze folk europee. Musicista.

E’ fondatrice e membro della compagnia teatrale
U N T E R W A S S E R
.
Co-autrice, costruttrice e attrice dello spettacolo O U T, vincitore del premio Benedetto Ravasio 2016 e dell’ Eolo Awards 2016 (Miglior Spettacolo di Teatro di Figura), Menzione d’Onore Festeba 2015, Selezione Visionari Kilowatt 2015, PremioScenarioInfanzia2014 Menzione speciale osservatorio studentesco.

Pur collaborando con diverse realtà e artisti, da sempre è stata impegnata nella ricerca di un percorso artistico autonomo e indipendente.

Ogni suo lavoro nasce da una necessità profonda – di comunicazione, di dialogo, di preservazione della memoria – ed è costruito ricercando il linguaggio e le tecniche espressive ad esso più appropriate.
Da sempre innamorata del teatro di figura e dell’arte della narrazione orale.

Dopo la maturità classica (liceo Plauto di Roma) si diploma presso l’Istituto Statale d’Arte, sezione Ceramica.
Consegue la laurea magistrale in Lettere con il massimo dei voti presso l’Università La Sapienza di Roma, seguendo un piano di studi individuale tra storia dell’arte e teatro.

Studia recitazione, diplomandosi alla scuola Teatro Azione di Roma (tra gli insegnanti: Giancarlo Fares e Francesca Rizzi) e seguendo seminari con esponenti della scena europea (Pierre Byland, Bruce Myers, Claudia Contin, Cesar Brie, Claudio Boso, Leo Bassi, Stefano de Luca, Ferruccio Soleri,…).
Studia drammaturgia con con Claudia Castellucci (Progetto Le Ville Matte 2010) Rodolfo di Giammarco e Paola Novelli (master annuale).

Si specializza in commedia dell’arte e teatro in maschera seguendo il triennale “Corso Europeo di Alta Formazione sulle tecniche del teatro all’improvviso”, presso il Teatro Ateneo di Roma e, in seguito, l’ “Accademia internazionale della commedia dell’arte” organizzata dal Piccolo Teatro di Milano.
Nel 2006 è tra i fondatori della compagnia teatrale di commedia dell’arte “Balagàn”, con la quale lavora fino al 2010  (in questi anni è autrice e coregista degli spettacoli “Salti e Lazzi” e “La Mandragola”).

Sul teatro di figura (costruzione e animazione) si forma con Mimmo Cuticchio, Gaspare Nasuto, Paola Serafini, Gyula Molnar, Luca Ronga, Romano Danielli, Riccardo Canestrari), specializzandosi soprattutto nelle tecniche di marionette da tavolo e ombre.

E’ autrice e attrice dello spettacolo sulla memorie del nonno Angelo Bianchi: “A chi questo? Il rancio nel campo di Bergen” e di spettacoli di teatro di figura come “Nonso e Nonsa, pupazzi di carta”, “Il riconoscimento di Sakuntala”.
E’ attrice, organettista e aiuto regista nello spettacolo “O taccia per sempre” di Pamela Sabatini (Premio Giuria Popolare Festival 3×3 2011, Premio Ragazzi Ermo Colle 2011, Selezione Premio Scenario 2011).

E’ autrice, regista e attrice dello spettacolo teatrale “Una Brillante Pecora Nera” (2012).

Nel 2012 partecipa alla realizzazione, come performer e ideatrice, dello spettacolo “EHI!”, produzione Fattore K, regia Ivan Franek.

Dal 2008 si occupa di progetti di formazione teatrale e creatività per adulti e per l’infanzia, in proprio e con l’associazione “La Giraffa nel Bicchiere“.

I suoi spettacoli sono stati ospitati in Italia, India (Ishara Puppet Festival 2013), Austria (PannOpticum 2014), Turchia (Izmir International Puppet Days 2014), Germania, Francia, Polonia, Spagna, Malta, Argentina, Uruguay, Olanda, Cina,  .